domenica 2 settembre 2007

APPELLO DI ANGELO E SIMONE AL GOVERNO

Incominciamo questo nuovo blog con la richiesta di aiuto da parte di ANGELO e SIMONE, fatto pervenire in una lettera ad un'amica che prontamente me l'ha consegnato, io penso che nonostante gli errori grammaticali evidenziati da qualcuno nell'altro blog, il quale non ha tenuto conto della drammaticità della loro vita che stanno vivendo, ma anche solo il problema sanitario, è di ieri che Angelo mi ha telefonato dall'ospedale dove è stato accompagnato per accertamenti e controlli, noi non sapiamo a pieno le loro capacità fisiche e psichiche come sono, è possibile che quel signor anonimo non ci ha pensato? Per carità la mia non è una critica, ognuno è libero di pensarla come vuole e io lo accetto, altrimenti non avrebbe senso aver fatto il blog e dare la possibilità di esprimersi anche in forma anonima. Giorno 12 settembre ci sarà la nuova udienza, per allora speriamo di saperne di più, VOGLIO RINGRAZIARE QUANTI SI SONO IMPEGNATI FINO ADESSO e sperare che leggendo questo appello qualcuno in più si impegna, e che tutti dia un contributi per il tramite del conto corrente pubblicato e intestato a quest'Associazione che ho voluto fondfare per onorare ANGELO E SIMONE nella speranza di riuscire a portarli a casa. Non importa la somma che ognuno potrà dare è importante che siamo in tanti, d'altronte basta leggere nei Vangeli "OBOLO DELLA VEDOVA" in sintesi a volte da più chi da poco perchè altro non ha, che chi da tanto ma che ha anche tanto di più di cui non vuole privarsi. Il Signore saprà aprire i Vostri cuori.

Nessun commento: