sabato 31 maggio 2008

Questo mi sento adesso io e Angelo per il ripristino della GIUSTIZIA e del DIRITTO INTERNAZIONALE. Falcone Giovanni




2 commenti:

Codice ha detto...

Mi sembra che questo voler difendere il proprio figlio "senza se e senza ma" sia encomiabile, ma voler coinvolgere l'opinione pubblica per difendere una persona arrestato per traffico di stupefacenti (16kg se non sbaglio)
mi sembra un pò eccessivo!!!
Non mi voglio sostitutire alla Giustizia ed alla Politica.....ma la mia opinione è che non ci si inventa un crimine come quello per cui è stato arrestato suo figlio.
Se era solamente per soldi avrebbero potuto arrestarlo con un'accusa molto meno pesante.
Comunque in bocca al lupo per la sua battaglia.
Mauro

Giovanni Falcone ha detto...

Caro Mauro, i se e i ma ci sono tutti, non perchè è solo mio figlio, io ci tengo anche agli altri circa 3000 dimenticati, molti dei quali rei confessi, ma non per questo debbono essere trattati come sono trattati, privati di ogni benchè minimo dei Diritti sanciti dalle leggi nazionali e Convenzioni Internazionali. Io sono sicuro per Angelo come sono sicuro di me stesso e di tutti, nessuno ha il diritto di sostituirsi a Dio e alla Giustizia, anch'io ho fatto per 25 anni il Carabiniere ed ho trattato sempre e comunque la gente con umanità e giustizia. Comunque ho rispetto del tuo pensiero, ciao Giovanni Falcone