mercoledì 14 ottobre 2009

SOLIDARIETA'

Questa mattina avevo lanciato un appello su Facebbok, avevo bisogno di qualcuno che parli inglese per poter telefonare al carcere in India, ieri il Direttore era daccordo a riconcedermi la telefonata annullata il 10 corrente con Angelo, dovevo chiamare questa mattina, ebbene quando ho chiamato c'è stato un netto rifiuto della guardia che mi ha risposto. A nulla è servito dire che il Direttore mi aveva assicurato di chiamare oggi. Ecco, questi sono i problemi, questo anche semplice, che ci affliggono, pensate a tutto il resto, ho richiamato l'Ambasciata a Delhi per portarLi a conoscenza del fatto, aspetto una risposta, speriamo positiva.
Come si può non poter parlare con il proprio figlio almeno ogni 15 giorni come concesso adesso a distanza di 1 anno di mancanza comunicazioni?
Come è possibile che i politici e il Parlamento tutto Italiano tanto fanno per gli stranieri in Italia e per i propri, 4 gatti, cittadini Italiani NULLA FANNO? com'è possibile che la stampa tutta, Italiana tanto si occupa degli stranieri in Italia e per Noi neanche una goccia di inchiostro o un Kb di file? questa è l'Italia delle assurdità, questa è l'Italia che ci meritiamo, questi sono le Istituzioni e i Politici che ci meritiamo, questo è tutto quello che ci spetta, popolo di pecoroni silenti, neanche belanti, massa adatta solo al macello.
Questo è quello che voglio combattere e gridare fino alla fine dei miei giorni, anche senza di Voi, continuo a gridare che mi servono commenti per far leggere ai potenti che mi seguono che ci siete, NULLA, stamani ho chiesto aiuto per l'inglese, NULLA, solo uno ha risposto, Riccardo Vitale, da Padova, grazie Riccardo, che il Signore ti benedica, quel Signore che ho messo fuori
alla porta, grazie al comportamento delinquenziale delle autorità ecclesiale della mia diocesi, comportamento da Mafiosi, degno solo dei migliori sacerdoti adepti di Kaifa, scribi e farisei dediti solo ai loro sporchi interessi, mani intrisi di sangue di poveri innocenti, vanno in TV a parlare di miracoli, perchè non parlano del peccato più grande da loro commesso, l'aver perduto una pecora del greggio affidata loro da Cristo? Immondi.
Giovanni Falcone

1 commento:

Lydiacen ha detto...

ciao Giovanni,sono una scrittrice cinese ,ogni tanto viaggio e abito un po' qua'in Italia.ho saputo la vostra storia da una trasmissione qualche giorno fa',poi ho letto il tuo blog.devo dire che non posso credermi inprudentemente a nessun parte,se la polizia indiana ha ragione o Angelo e' veramente incensurato come dici tu.sappiamo che ogni padre defenderebbe suo figlio, forse e' anche per questo motivo vedi pochi aiuti.le persone sospettano.scusa Signore non vorrei offenderti.Ma se Angelo e' veramente accusato ingiustamente,capirei il tuo struggimento e ti direi dei consigli,non so se possano aiutare.
1. Non lanciare l'ira facilmenteper se vorresti aver piu' aiuti ,perche'anche chi non vi sostiene avrebbe un suo motivo.cerca di mostrare l'innocenza di Angelo, Lui aveva dei collegi della scuola?ex-insegnanti?amici? qualcuno oltre gli famigliari puo' testimoniare la sua virtu'?
2.In generale,gli italiani sono abbastanza accoglienti per gli stranieri,ma non tutti.questo non c'entra voglio solo dire che quello che e' successo e' gia' successo mentre quello che puoi fare e' migliorare la situazione.La disperanza e l'ira purttroppo non aiutano per niente.Immagina se fosse successo ad uno straniero che abita in Italia cosa aiuterebbe? sarrebbe disperato come Angelo penso.I politici stranieri possono aiutare? o i giornalisti italiani?
eccola, cerca di contrattare dei giornalisti indiani oppure degli inprenditori indiani che hanno affari in Europa,cerca di vincere piu' aiuti locali,non accusare subito i diritti umani di un altro paese,cerca prima di comunicarlo. Ogni paese ha una valuzione umana e ogni popolo sia essere umano.
Buona fortuna ai ragazzi!